Viceno

Viceno è un borgo medievale arroccato sulla sommità di un poggio e vanta un castello, tra i più antichi dell’orvietano, costruito intorno all’875.
Appartenne alla famiglia Simoncelli e nel 1646 fu acquistato da Orazio Spada impiegando il ricavato ottenuto dalla vendita dei beni ereditari del cardinale Fabrizio Veralli, fratello di suo suocero Giovanni Battista.

Durante l’avanzata di Carlo VIII in Italia, nel 1494, resistette con valore agli attacchi degli invasori che non riuscirono a conquistarlo.
Ai piedi del castello, lungo il suo versante meridionale, si dispiega l’insediamento cittadino che si allunga lungo le antiche strade di collegamento.
Caratteristici i vicoli medievali e la piazzetta su cui affaccia la chiesa di San Nicola di Bari.

Monumento ai Caduti
Monumento ai Caduti
Campo di Calcetto
Chiesa
Chiesa
Giardinetti